HOME PAGE

RISPOSTE ALLE DOMANDE PIU' FREQUENTI

CURA E PREVENZIONE

INVIO EMAIL ALLA SEGRETERIA

INVIO EMAIL AL DOTTORE

CONSERVATIVA

ENDODONZIA

CHIRURGIA

PARADONTOLOGIA

PROTESI

IMPLANTOLOGIA

ORTODONZIA

DENTI E POSTURA

STERILIZZAZIONE E SICUREZZA

SALE OPERATIVE

SEGRETERIA E PAGAMENTI

ORARI

TEAM

Paradontologia


Abbiamo raggiunto l'osso... Siamo alle patologie che riguardano il paradonto (cioè l'insieme dei tessuti di sostegno del dente).
Poiché la malattia paradontale è la causa principale della perdita dei denti nell'adulto, cerchiamo di diagnosticarla al suo insorgere, prevenirla e controllarla con cure adeguate fin dai suoi stadi più iniziali come la gengivite.
Tecnicamente rimuoviamo le cause della malattia utilizzando uno o più di uno dei seguenti metodi:

 

Detartrasi:
Rimozione della placca e del tartaro dai denti.

 

Levigatura delle radici:
Consiste nel lisciare le superfici delle radici sotto le gengive, per permettere al tessuto paradontale di aderirvi di nuovo e quindi guarire.

 

Trattamento dell'occlusione:  
Consiste nel molaggio delle superfici masticanti dei denti, nell'impedire movimenti dentali, nel bloccaggio di eventuali elementi mobili, nell'utilizzo di apparecchi che impediscono il digrignamento, nella correzione degli stress anormali della bocca.

 

Chirurgia paradontale (effettuata normalmente in anestesia locale):
Serve a correggere i difetti ossei profondi (tasche) o a risanare zone in cui è ancora presente l'infezione. Questi interventi creeranno un ambiente più accessibile allo spazzolino e ai dispositivi interdentali.

Gli obbiettivi finali delle varie terapie sono due:

  1. Eliminazione dell'infezione e risanamento dei tessuti.

  2. Creazione di una situazione anatomica che permetta una facile ed ottimale igiene orale quotidiana da parte del paziente.

Nei pazienti con malattia paradontale l'incidenza di malattie cardiocircolatorie è due-tre volte maggiore e nelle donne la percentuale di parto prematuro è di sette-otto volte superiore. Nei fumatori l'incidenza di malattia paradontale è doppia rispetto ai non fumatori.

Maggiori dettagli sulla Malattia Paradontale.